Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

La rete europea NECSTouR

La Regione Sardegna partecipa attivamente alle attività della rete NECSTouR (Network of European Region for a Sustainable and Competitive Tourism) con il fine di sviluppare e rafforzare un quadro coerente per il coordinamento di programmi di sviluppo regionali e di ricerca sul turismo sostenibile e competitivo, secondo le indicazioni della "Agenda per un turismo Europeo sostenibile e competitivo " (COM (2007) 0621 - 19-10-2007).

La rete europea NECSTouR (Network of European Region for a Sustainable and Competitive Tourism) è uno strumento per la condivisione di un percorso attuativo che coinvolge regioni, autonomie locali, stati membri e Commissione europea, ma anche le imprese ed i rappresentanti delle forze sociali e dei consumatori.

NECSTouR si propone come un laboratorio permanente di dibattito e piattaforma di condivisione di buone pratiche, scambio di esperienze, sperimentazione di modelli condivisi di misurazione dei fenomeni e di dialogo sociale.

Il confronto con le altre regioni Europee consente di sviluppare ricerca applicata nell’ambito del turismo sostenibile, condividere e promuovere forme di coordinamento di progetti già in corso d’opera, scambiare informazioni e organizzare attività congiunte, confrontarsi nella preparazione di decisioni, attuazione e valutazione delle politiche del turismo e dello sviluppo sostenibile del turismo e incoraggiare la competitività dell’offerta europea. Le attività si esplicano nel contatto costante con il Segretariato e con i partner della rete al fine di seguire i gruppi di lavoro e la sperimentazione delle attività di maggiore interesse per i Partenariati regionali, in particolare quelli inerenti agli ETIS (European Tourism Indicator System for Sustainable).

Alla rete hanno aderito 30 regioni e 21 organismi di sostegno, fra cui istituzioni internazionali, università e istituti di ricerca, associazioni di categoria e sindacati.
© 2021 Regione Autonoma della Sardegna