Interventi di bonifica, messa in sicurezza e recupero ambientale del sito ex estrattivo minerario dell'Argentiera

Visualizza i dettagli dell'immagine

L'intervento di risanamento ambientale del sito ex minerario dell'Argentiera, segue una serie di analisi e studi che hanno consentito l'elaborazione di un piano di caratterizzazione e dell'analisi di rischio su un'area con un'alta concentrazione di metalli, derivanti dall'attività mineraria, al di sopra dei valori dei limiti consentiti. Limitatamente al finanziamento a disposizione si è deciso d'intervenire con sistemi di risanamento diversi su tre aree, area pozzo Podestà, retro- spiaggia, area chiesetta. Nell'area di Pozzo Podestà è prevista, in collaborazione con l'Università di Sassari la sperimentazione della fito-remediation per valutare come sia possibile diminuire il grado d'inquinamento con la messa a dimora di alcune specie vegetali, questo tipo d'intervento ha anche una valenza didattica di natura ambientale.
Nell'area retro-spiaggia è previsto il ricoprimento degli sterili mediante un'apposita struttura architettonica.

Dati finanziari

Il grafico mostra la percentuale di risorse del progetto che sono state impegnate e spese

  • Risorse impegnate: € 1.498.364,59
  • Risorse da impegnare: € 1.635,41
  • Risorse spese: € 1.464.707,78
  • Risorse da spendere: € 35.292,22
Programma: 
Asse: 
Linea: 
Categoria intervento: 
Provincia: 
Comune: 
Indirizzo: 
Sassari, Piazza del Comune 1
Dati aggiornati il: 
30/01/2019
Risorse programmate: 
€ 1.500.000,00
Risorse impegnate: 
€ 1.498.364,59
Risorse spese: 
€ 1.464.707,78
Economie ammesse: 
€35.292,22
Temi prioritari: 
Bonifica di siti industriali e di terreni contaminati