Logo Sardegna Programmazione


Rete metropolitana del Nord Sardegna, un territorio di città
Il Progetto “Rete metropolitana del Nord Sardegna, un territorio di città” prevede una strategia di sviluppo locale fortemente ancorata ai fattori identitari che caratterizzano il territorio favorendo l’attrattività del sistema economico e sociale.

Il Progetto di Sviluppo Territoriale “Rete metropolitana del Nord Sardegna, un territorio di città” prevede una strategia di sviluppo locale fortemente ancorata ai fattori identitari che caratterizzano il territorio favorendo l’attrattività del sistema economico e sociale. Il patrimonio culturale e architettonico, la presenza di elementi paesaggistici di pregio e la forte inclinazione per l’innovazione del sistema produttivo rappresentano le principali leve competitive su cui il territorio intende investire, attraverso la valorizzazione turistica integrata dell’offerta naturalistica, culturale ed enogastronomica e la rivitalizzazione e diversificazione del tessuto produttivo locale. In particolare il PST si propone quindi di favorire la nascita di un’identità turistica unitaria, ricomponendo l’eterogeneità dei territori attraverso la messa in rete in chiave turistica del patrimonio religioso-architettonico e favorendo la più ampia integrazione nella definizione di una qualificata proposta culturale, naturalistico-ambientale e di turismo attivo, nonché attraverso il sostegno alle attività economiche che operano sia nei settori tradizionali che innovativi.

Inoltre il progetto intende favorire l’innalzamento dei livelli complessivi di benessere della comunità, attraverso l’ampliamento delle dotazioni di servizio in favore delle fasce più deboli della popolazione (anziani, e persone con disabilità, famiglie con bambini e con giovani a carico) intervenendo sul recupero e sull’integrazione dei servizi di assistenza e delle dotazioni in campo sportivo e ricreativo.

Il progetto si articola in 7 azioni tematiche:

"Valorizzazione turistica integrata degli attrattori culturali"
L’azione è tesa alla realizzazione di un percorso di valorizzazione culturale d’area vasta attraverso la realizzazione di un modello innovativo di gestione integrata del patrimonio culturale nelle sue articolazioni materiali (museali, archeologiche, storico-monumentali e spirituali) e immateriali (eventi e attività di spettacolo), riferibile tanto agli aspetti del recupero che a quelli legati al processo di innovazione, capace di rafforzare la conoscenza da parte delle comunità locali e di attrarre l’interesse del mercato turistico sotto l’aspetto motivazionale.
L’azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
• 32.01.1 Rete dei musei e dei luoghi della cultura
• 32.01.2 Accessibilità e valorizzazione degli attrattori archeologici
• 32.01.3 Valorizzazione degli attrattori religiosi
• 32.01.4 Rete dei luoghi dello spettacolo

“Parco ambientale del Nord-Ovest della Sardegna”
A partire dal consolidato ruolo assunto dal prodotto balneare, l’azione è tesa a ricucire la frammentazione della proposta turistico-territoriale in materia ambientale attraverso il collegamento ideale e materiale tra le aree ad elevato pregio naturalistico posizionate in area costiera e quelle dislocate nei territori più interni dell’aggregazione, sostenendo l’ampliamento e la diversificazione delle proposte di viaggio e dei prodotti turistici ad esse collegati nell’ambito di una immagine unitaria di destinazione e richiamando a tal fine la componente strettamente naturalistica e quella più esperienziale della vacanza.
L’azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
32.02.1 Valorizzazione di percorsi e siti di pregio ambientale
32.02.2 Valorizzazione delle zone umide e lagunari

“Miglioramento dei servizi per la qualità della vita”
L’azione è tesa a garantire la conservazione di un adeguato livello di qualità della vita sul territorio della Rete Metropolitana, attraverso il sostegno a interventi volti a generare un’adeguata attrattività residenziale e a contrastare la volatilità nel numero di residenti in corrispondenza dei target più giovani della popolazione. A tal fine l’azione interviene attraverso una serie di iniziative finalizzate all’inclusione e all’aggregazione sociale, allo sport e al tempo libero.
L'azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
• 15.03.1 Servizi sociali e alla persona
• 15.03.2 Servizi sportivi territoriali
• 15.03.3 Valorizzazione dei parchi urbani a fini ricreativi

“Accessibilità sostenibile”
L’azione opera in vista dell’implementazione di un sistema di mobilità sostenibile di area vasta, con l’obiettivo di agire contemporaneamente sui sistemi di mobilità in ambito urbano da un lato, e sulla creazione di un’infrastruttura a valenza turistica dall’altro. L’azione contribuisce, pertanto, alla modernizzazione del sistema di connessione materiale tra le comunità presenti all’interno della rete attraverso la riqualificazione e l’integrazione della rete infrastrutturale in ambito urbano ed extraurbano, e l’offerta di servizi integrati di mobilità lenta.
L'azione si declina nella seguente sub-azione:
• 32.04.1 Realizzazione di un sistema di mobilità lenta ecosostenibile

“Miglioramento dei servizi essenziali del territorio”
L’azione valorizza interventi già realizzati nell’ambito delle politiche settoriali della Regione Sardegna in ambiti coerenti con le direttrici strategiche del PST ed interviene nel quadro del miglioramento del benessere sociale ed economico del territorio attraverso il potenziamento delle infrastrutture di base, quali i servizi primari di accessibilità e di istruzione, nonché dei servizi a supporto delle attività di impresa.
L'azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
• 32.05.1 Miglioramento dell’accessibilità ai luoghi e ai servizi
• 32.05.2 Miglioramento dei servizi scolastici
• 32.05.3 ITI “Sassari Storica”

“Competitività delle imprese”
Integrando e completando gli interventi infrastrutturali previsti nel PST e prevedendo la combinazione tra operazioni di sistema e incentivi alle imprese, l’azione interviene trasversalmente nel rafforzare la strategia generale del progetto attraverso il sostegno ai processi di rivitalizzazione imprenditoriale e di innovazione sociale in seno alle comunità e al tessuto imprenditoriale nei settori di attività rilevanti della Rete, e alla creazione di nuove figure professionali ad alto livello di qualificazione nel campo delle nuove tecnologie.
L'azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
• 32.06.1 Realizzazione del Centro di competenza digitale
• 32.06.2 Incentivi alle imprese

“Governance territoriale”
L’azione prevede la definizione e l’implementazione di un modello di governance territoriale capace di restituire unitarietà e concretezza realizzativa al processo di sviluppo locale delineato dal PST. In particolare l’azione risulta articolata, da un lato, nella strutturazione di ufficio unico responsabile della realizzazione degli interventi per conto di tutte le amministrazioni aderenti al Progetto nonché dell’attivazione di percorsi di condivisione e integrazione della strategia di sviluppo nei diversi ambiti di programmazione; dall’altro nella realizzazione di interventi di integrazione dell’offerta locale in tema di promozione turistica e di attività sportiva coerenti con la strategia di progetto.
L'azione si declina nelle seguenti sub-azioni:
• 32.07.1 Coordinamento generale del progetto
• 32.07.2 Coordinamento e promozione dell'offerta integrata in ambito turistico e sportivo

Con deliberazione n°61/49 del 18/12/2018 è stato approvato l'accordo di programma e il Progetto di Sviluppo territoriale, sottoscritto in data 20/12/2018 e approvato con Decreto del Presidente n°124 del 21/12/2018, pubblicato sul B.U.R.A.S n°8 del 14/02/2019.

Accordo di Programma “Rete metropolitana del Nord Sardegna, un territorio di città”


Ultimo aggiornamento: 22.02.19

© 2021 Regione Autonoma della Sardegna