Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Programma Regionale FESR 21-27: approvata la proposta per l'avvio del negoziato formale con la Commissione Europea

La proposta di Programma Regionale FESR 21-27 è stata approvata dalla Giunta Regionale con la Deliberazione n. 12/26 del 7.04.2022. Il Programma è il risultato di un intenso confronto con gli organi politici, gli Assessorati competenti e il Partenariato Regionale, avvenuto tramite incontri tematici e trasversali e ulteriori momenti di approfondimento.

Nel rispetto del quadro normativo dell'Unione Europea sono state individuate quattro sfide principali che costituiscono le direttrici di sviluppo del Programma:

1. promuovere la crescita intelligente e il processo di trasformazione digitale del sistema regionale, rilanciando la competitività del sistema produttivo e creando occupazione di qualità;
2. assicurare la sostenibilità del processo di crescita regionale promuovendo la transizione verde;
3. favorire la “transizione giusta” e l'inclusione dei gruppi svantaggiati garantendo la parità di accesso ai servizi dell'istruzione, dell'occupazione, del turismo, della cultura e della sanità di qualità e inclusivi;
4. porre le aree urbane come motore del processo di cambiamento verso una società più vicina ai cittadini, promuovere l'identità dei territori periferici per valorizzare le potenzialità naturalistiche e turistiche dell'Isola e attivare nuovi processi locali di sviluppo sostenibile.

La Delibera, oltre a confermare come Autorità di Gestione del Programma FESR 21-27 il Direttore del Centro Regionale di Programmazione Massimo Temussi, dà mandato per l'avvio del negoziato formale con la Commissione Europea e per gli adempimenti successivi da porre in essere.

Consulta la Delibera
Consulta il Programma Regionale FESR 21/27

Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2022



© 2022 Regione Autonoma della Sardegna