Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

SEMS 2016 Nuoro: le iniziative del 21

Una camminata lungo i sentieri storici del monte Ortobene e incentivo agli studenti e ai lavoratori nuoresi al maggiore utilizzo del trasporto pubblico urbano: sono i temi del 21 settembre a Nuoro nell'ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2016, che quest'anno, con i suoi oltre 100 appuntamenti, coinvolge 22 Comuni in tutta la Sardegna, con il coordinamento e l’azione promozionale del Centro Regionale di Programmazione della Regione Sardegna.

Promossa dalla Commissione Europea, con l’adesione del Ministero dell’Ambiente, la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile è diventata negli anni un appuntamento internazionale di riferimento nell'attività finalizzata a incoraggiare i cittadini all'utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all'auto privata per gli spostamenti quotidiani.
Con la nuova Programmazione, il POR FESR SARDEGNA 2014-2020 (Asse IV, Energia sostenibile e qualità della vita) interviene sulla mobilità sostenibile, considerando l’intero territorio regionale.

Ritrovo alle 9, presso la Chiesa della Solitudine per "Ortobene Racconta", una camminata riservata agli studenti delle scuole cittadine alla scoperta dei sentieri di ieri e di oggi del Monte, accompagnati dagli operatori del CEAS (interpreti ambientali) e di FoReSTAS Nuoro (guide forestali). Iniziativa organizzata dal Comune di Nuoro con CEAS Nuoro e Nuoro FoReSTAS.

Doppio appuntamento per la "Promozione dell’utilizzo del trasporto pubblico urbano", iniziativa organizzata dal Comune di Nuoro con l’ATP di Nuoro: corse gratuite per i lavoratori nelle fasce orarie dalle 7 alle 9 e dalle 12 alle 14.30; ai giovani vengono riservate due corse gratuite nella linea 1/S dalle 21 alle 22, con intrattenimento musicale e culturale a bordo. Durante tutta la settimana sarà inoltre promossa la tariffazione unica dei trasporti pubblici.


Info e aggiornamenti su:
facebook: mobilitasostenibilesardegna

Ultimo aggiornamento: 19.09.2016
© 2021 Regione Autonoma della Sardegna