Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

La Strategia di specializzazione intelligente (S³)

La Regione Sardegna promuove la crescita intelligente, lo sviluppo sostenibile e l’inclusione sociale previsti nella più ampia strategia europea 2020, con la propria Strategia di specializzazione intelligente (detta S3), finalizzata a identificare le eccellenze territoriali in termini di ricerca e innovazione e a individuarne le potenzialità di crescita.

Investire in ricerca e innovazione con una finalizzazione più marcata al tessuto imprenditoriale offre la possibilità di creare un sistema territoriale più competitivo orientato alla crescita sostenibile e inclusiva, in grado anche di valorizzare le competenze esistenti, di crearne di nuove e di intercettare segmenti del mercato esterno oltre quello domestico. Contemporaneamente favorisce la valorizzazione delle diverse dimensioni della qualità della vita e del benessere sociale.

Nella costruzione della S³, la Sardegna ha fatto tesoro al massimo livello dei momenti di confronto e di dialogo proposti a livello comunitario dalla Piattaforma di Siviglia, a livello nazionale dal Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione e a livello regionale dall’attuazione del Protocollo di Intesa siglato con le Parti Economiche e Sociali.

La S³ è quindi il risultato di un processo di concertazione che parte dall’identificazione dei fabbisogni del territorio, dall’analisi dei punti di forza e di debolezza del sistema regionale della ricerca e dell’innovazione e delle imprese e da un’attenta lettura degli elementi di opportunità e di rischio connessi.

Ne è emerso che la Sardegna si caratterizza per un sistema economico e produttivo di modesta competitività, con scarsa propensione all’innovazione ma con una significativa tendenza all’investimento pubblico in ricerca e alla promozione delle tecnologie dell’informazione.

La S³ ha individuato 6 Aree di Specializzazione dove intervenire in cui la Regione mostra di avere un vantaggio competitivo o un potenziale di crescita qualificata legato a trasformazioni economiche:

ICT
Turismo, cultura e ambiente
Reti intelligenti per la gestione efficiente dell'energia
Agroindustria
Biomedicina
Aerospazio

La scelta di queste aree è avvenuta in modo condiviso, individuando anche ”ambiti specialistici” di confine tra settori diversi nei quali la Sardegna dimostra di avere ottime chance per lo sviluppo di prodotti o servizi.

La S³ della Regione Sardegna - versione definitiva
Nota della Commissione europea di soddisfacimento della condizionalità ex-ante Obiettivo tematico Ricerca e Innovazione

Il video della S³ della Sardegna
Consulta il Tavolo di discussione S³ su Sardegna ParteciPA

Archivio:
La S³ della Sardegna (che accompagna il POR FESR 2014-2020 approvato dalla Commissione Europea il 14 luglio 2015)
La S³ della Sardegna (inviata alla Commissione Europea il 19 maggio 2015)
La S³ della Sardegna (inviata alla Commissione Europea il 22 luglio 2014)

Ultimo aggiornamento 28.09.2016
© 2016 Regione Autonoma della Sardegna