Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

L'Agenda digitale

Alfabetizzazione digitale, superamento del divario digitale e miglioramento della capacità innovativa attraverso infrastrutture di rete, digitalizzazione delle PA e delle imprese, sono alla base dell'Agenda digitale italiana, istituita nel 2012 per dare concreta attuazione nel nostro Paese all’Agenda digitale Europea del 2010, una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020.

La realizzazione della strategia di rafforzamento della capacità amministrativa, modernizzazione e digitalizzazione del settore pubblico - attuata in tutto il territorio nazionale e realizzata nel quadro di Programmi Operativi Nazionali (PON) e Regionali (POR) - è coordinata a livello nazionale dal Comitato di Pilotaggio per il coordinamento degli interventi OT11 e OT2.

La Regione Sardegna, con L’Agenda digitale, promuove l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) per favorire l’innovazione, la crescita economica e il progresso e ha previsto una serie di interventi, in linea con le indicazioni europee e nazionali e in continuità con azioni già avviate nel 2007-2013.

Il ciclo di programmazione 2014-2020 richiede un ulteriore sforzo per estendere la copertura della banda larga e ultra larga (assicurando a tutti i cittadini connessioni almeno a 30 Mega bit al secondo) e per massimizzare la diffusione della connettività a 100 Mega bit, sia per un uso generale che per l’accesso ai servizi di e-government. Questo significa nuovi investimenti in infrastrutture di rete, ampliamento dell'offerta di reti wireless e di punti di accesso wi-fi e molto altro ancora.

Si proseguirà poi estendendo la digitalizzazione della PA (EE.LL, sanità, giustizia e istruzione) attraverso servizi on-line centrati sugli utenti e semplificando i procedimenti amministrativi.

La Regione intende inoltre incrementare la diffusione di prodotti e servizi TIC, il commercio elettronico e i servizi on-line mettendo in campo azioni integrate che favoriscano l’alfabetizzazione digitale e l’acquisizione di competenze digitali da parte di cittadini, imprese e PA, in un'ottica di diffusione del web, di collaborazione, trasparenza e partecipazione civica. In questo quadro di forte cambiamento, la diffusione e il riutilizzo dei dati aperti delle PA rivestiranno un ruolo importante.


Deliberazione della Giunta Regionale "Priorità Agenda digitale"
L'Agenda digitale Europea del 2010
L'Agenda digitale italiana
La presentazione dell'Agenda digitale della Regione Sardegna (novembre 2015)
Il video dell'Agenda digitale della Regione Sardegna
Visita il sito del Comitato di Pilotaggio per il coordinamento degli interventi dell'Agenda Digitale

Ultimo aggiornamento 25.10.2017
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna