Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Concluso nei tempi previsti il primo step del POR FESR 2014-2020.

Il Centro Regionale di Programmazione ha concluso nei tempi previsti il primo step della Programmazione 2014-2020, con la trasmissione ufficiale del Programma Operativo FESR (attraverso il sistema informatico "SFC") alla Commissione europea, il 22 luglio.

Prende avvio dunque la seconda fase "di negoziazione" del Documento che vedrà impegnati la Regione Sardegna - Autorità di Gestione del POR FESR, la Commissione europea e il Ministero dello Sviluppo Economico, per definire entro dicembre 2014, i settori di intervento sui quali l'Isola scommette nel prossimo settennio e le risorse comunitarie che verranno assegnate a ciascuno di essi, per rafforzare il sistema economico ed essere competitiva con il mercato nazionale ed estero.

Sono oltre 930 milioni di euro, di cui il 50% provenienti dall'Unione Europea, le risorse destinate al POR FESR 2014-2020 che dovranno essere definite e concordate insieme agli Uffici della Commissione europea.

Il Documento è stato redatto sulla base delle indicazioni della nuova Giunta Pigliaru e del Consiglio regionale, dei Regolamenti comunitari, dell'Accordo di Partenariato nazionale e del confronto con il Partenariato istituzionale, economico e sociale.

La proposta inviata alla Commissione europea prevede la ripartizione degli oltre 900 milioni di euro nei 7 Assi prioritari che dovranno finanziare in primis la competitività del sistema produttivo (27% risorse totali) e il settore energia sostenibile e qualità della vita (20% risorse totali). All'agenda digitale verranno assegnate il 14% delle risorse, all'inclusione sociale, la lotta alla povertà e non discriminazione il 12%. Alla tutela dell'ambiente e valorizzazione del patrimonio culturale vengono assegnate il 5% delle risorse, lo stesso importo è previsto per il rafforzamento della capacità amministrativa. Il restante 4% viene destinato alle attività di sostegno per l'attuazione del Programma.

Fanno da corredo al POR FESR 2014-2020 la Valutazione ex-ante, la Valutazione Ambientale Sstrategica e il Programma di Rafforzamento della Capacità Amministrativa (PRA) che verrà trasmesso agli Uffici UE entro il prossimo 30 luglio 2014.

Il POR FESR 2014-2020 trasmesso alla Commissione europea il 22 luglio 2014

Gli allegati al POR FESR 2014-2020:
La sintesi della Valutazione ex-ante del POR FESR 2014-2020
La Valutazione ex-ante del POR FESR 2014-2020
La strategia di specializzazione intelligente - Sardegna
L'avviso BURAS della Valutazione Ambientale Strategica
La Valutazione Ambientale Strategica

Informazione a cura dell'URP del Centro Regionale di Programmazione

Ultimo aggiornamento 24.07.2014
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna