Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Comuni in estinzione: gli scenari dello spopolamento in Sardegna

Giovedì 23 gennaio 2014 si è svolto il seminario dal titolo "Comuni in estinzione: gli scenari dello spopolamento in Sardegna". L’evento si è tenuto a Cagliari presso il terminal Crociere del Molo Ichnusa. Al centro del dibattito i temi del malessere demografico nell’isola e le proiezioni statistiche dei prossimi anni. Hanno partecipato all’evento i tecnici della Regione Sardegna, i rappresentanti dell’Inea, del Ministero dello Sviluppo Economico, insieme al partenariato economico-sociale ed agli amministratori locali interessati.

Secondo lo studio "Comuni in estinzione" i primi Comuni ad essere virtualmente cancellati dalla desertificazione demografica potrebbero essere, secondo le tendenze statistiche, Semestene e Monteleone Rocca Doria (entrambi in provincia di Sassari): il primo entro soli 10 anni, il secondo in circa 15 anni.

Si tratta delle punte di un fenomeno che coinvolge altre decine di comuni sardi, nei quali l’estinzione della popolazione, salvo nuove e possibili politiche di contrasto, è prevista nell’arco temporale di pochi decenni. I Comuni in grave o gravissima salute demografica ricomprendono nell’isola complessivamente l’8,5 % della popolazione e il 26,6 % della superficie. Ma se a tali comuni in condizioni di spopolamento "grave" o "gravissimo" si aggiungono quelli in stato di salute demografica "precaria", la popolazione coinvolta sale a circa il 33% del totale regionale e il territorio implicato al 55% della superficie dell’isola.

Lo studio della Regione non si limita a presentare le emergenze e i contorni geografici aggiornati del fenomeno, ma passa in rassegna su scala europea le diverse tipologie di intervento sinora attuate, con lo scopo di fornire un contributo valido per la definizione delle prossime politiche regionali, a partire dalla imminente definizione del POR 2014-2020 e in vista del prossimo Programma regionale di sviluppo.

Lo studio riporta infine le analisi condotte, anche attraverso moderne tecnologie computerizzate, delle interviste effettuate a un gruppo di cosidetti "osservatori privilegiati" di Comuni affetti da grave malessere demografico, quali sindaci, parroci, imprenditori, operatori sociali e culturali.

Programma del seminario Comuni in estinzione
Proiezione temporale della possibile estinzione demografica
Studio "Comuni in estinzione: gli scenari dello spopolamento in Sardegna"

Gli interventi:
Il malessere demografico in Sardegna: gli svantaggi correlati - Gianfranco Bottazzi
Comuni in estinzione: una proiezione statistica sui luoghi e tempi - Giuseppe Puggioni
Le tendenze incombenti dello scenario demografico regionale - Massimo Esposito
Un percorso comune per le azioni di contrasto allo spopolamento - Antonello Angius
Aree interne e nuove politiche pubbliche - Elena Angela Peta

Informazione a cura dell’URP del Centro Regionale di Programmazione

Ultimo aggiornamento 24.01.2014
© 2020 Regione Autonoma della Sardegna