Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

La Festa dell’Europa: il 2013 anno europeo dei cittadini

Festa europa 2013


Per la prima volta la Festa dell’Europa sarà itinerante e avrà come trait d’union il concetto di partecipazione. La Regione Sardegna - Centro Regionale di Programmazione, Autorità di Gestione del POR FESR 2007-2013, raccogliendo lo spirito della Festa dell’Europa, che ha proclamato il 2013 Anno europeo dei cittadini, ha infatti programmato tre eventi distinti dall’8 al 10 maggio, rispettivamente ad Abbasanta, Nuoro e Cagliari, il cui elemento unificante sarà la presenza attiva dei cittadini di tutta la Sardegna. Se l’Europa va incontro ai cittadini, anche la Regione Sardegna, festeggia ed incontra i sardi nelle proprie città. Tre gli eventi previsti.

Si partirà l’8 maggio, ad Abbasanta al Centro Servizi Nuraghe Losa, località Losa, strada statale 131 km 124, con il convegno "Enti Locali e politiche di coesione: verso un nuovo modello di governance. La Sardegna nell’Europa 2020", in programma dalle ore 10:00 alle ore 17:00. I temi della giornata saranno L’Europa, le istituzioni, la partecipazione degli Enti locali e la nuova programmazione 2014-2020.

Il secondo appuntamento in programma, si terrà il 9 maggio a Nuoro ed è stato organizzato in collaborazione con il Comune di Nuoro - Europe Direct. La giornata ha l’obiettivo di promuovere le opportunità relative all’ambiente nella Programmazione 2014-2020, di rafforzare nelle giovani generazioni la conoscenza e la consapevolezza dei diritti di cittadinanza europea e di favorire il loro senso di appartenenza a un’unica entità politica, sociale e culturale, contribuendo in questo modo alla formazione del cittadino europeo. I festeggiamenti prenderanno via alle ore 10:00 con il seminario "Progetti e prospettive per una Sardegna sostenibile", presso l’ex Mercato Civico, durante il quale si terrà la premiazione del Concorso Ambienteidea, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna, e di "Ciak, una clip per l’Europa". Si proseguirà la sera con l’esibizione di alcune band musicali. Durante tutta la giornata saranno allestiti i corner informativi dei CEAS (Centri di Educazione Ambientale), degli Informatori europei e del Partenariato locale delle Associazioni Culturali e di Volontariato Sociale presso i quali si potrà partecipare alle azioni di sensibilizzazione e comunicazione sulle tematiche ambientali ed europee.

L’ultimo appuntamento in calendario, "Il Torneo giochi d’Europa", si svolgerà il 10 maggio a Cagliari, dalle ore 9:00 presso il Palazzetto dello Sport, di via Rockefeller e avrà per protagonisti i giovani delle scuole di secondo grado. Sarà una vera e propria festa dello sport, con una competizione sportiva articolata su più discipline: calcio a 5, pallavolo e basket, che vedrà la partecipazione di 27 squadre, ognuna in rappresentanza di una nazione europea, provenienti da tutta la Sardegna. Il torneo, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna, prevede il coinvolgimento delle tre federazioni sportive la Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV), la Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) e la Federazione Italiano Giuoco Calcio (FIGC).

Ai tre appuntamenti parteciperà la Rete regionale degli informatori europei, con attività di informazione e di animazione e la distribuzione di materiali informativi sulle tematiche europee. La Festa dell’Europa 2013 è stata organizzata con il Piano di Comunicazione del POR FESR 2007-2013.
L’ingresso alle tre iniziative è libero.

Consulta il programma delle tre iniziative:

8 maggio 2013, Abbasanta: "Gli Enti Locali e la Sardegna nell'Europa 2020"
9 maggio 2013, Nuoro: "La Nuova Programmazione europea per una Sardegna sostenibile"
10 maggio 2013, Cagliari: Torneo giochi d’Europa. In Sardegna lo sport unisce


Informazione a cura dell’URP del Centro Regionale di Programmazione

Ultimo aggiornamento 02.05.2013
© 2020 Regione Autonoma della Sardegna