Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

ZES in Sardegna

Il Centro Regionale di Programmazione, nell'ambito delle attività inerenti l'istituzione della Zona Economica Speciale (ZES) in Sardegna (Decreto Sud n. 91/2017 convertito con modificazioni dalla Legge del 3 agosto 2017, n. 123 e recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno”), ha elaborato lo studio "La Zona Economica Speciale Sarda: il contributo dell'esperienza polacca".
Il Centro Regionale di Programmazione, nell'ambito delle attività inerenti l'istituzione della Zona Economica Speciale (ZES) in Sardegna (Decreto Sud n. 91/2017 convertito con modificazioni dalla Legge del 3 agosto 2017, n. 123 e recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno”), ha elaborato lo studio "La Zona Economica Speciale Sarda: il contributo dell'esperienza polacca".

In relazione al forte impatto sull'economia delle Zone Economiche Speciali il modello polacco è un esempio di successo a cui guardare per lo sviluppo della ZES in Sardegna e alle politiche di programmazione ad esso connesse.

Lo studio affronta le politiche attuate dalla Polonia a favore degli investimenti, considerate tra le migliori pratiche a livello europeo, che hanno determinato una crescita economica in continua espansione, portato a un aumento del PIL superiore al 4% e una riduzione netta del tasso di disoccupazione attualmente intorno al 7%.
L'analisi, partendo da una visione generale della situazione economica polacca dell'ultimo trentennio, illustra il percorso di crescita e i fattori che hanno contribuito a conseguirlo, in particolare l'efficace sistema di governance delle ZES, la politica legata agli investimenti, l'apertura dei mercati e la conseguente adesione all'Unione Europea.

Particolare attenzione viene dedicata al ruolo rilevante della "Strategia dello sviluppo responsabile" perseguita dal Governo che ha prodotto livelli di crescita coerenti con gli obiettivi posti dall'UE e ha avuto ricadute positive sulla valorizzazione del capitale umano e delle vocazioni territoriali.

L'attività di ricerca è stata portata avanti in collaborazione con la Camera di Commercio e dell’Industria Italiana in Polonia e con il contributo degli enti istituzionali polacchi operanti a livello nazionale e regionale nel sistema di governance delle Zone Economiche Speciali.

La zona speciale sarda: il contributo dell'esperienza polacca

ZES in Sardegna: normativa di riferimento
Decreto Sud 91-17 ZES
Legge n. 123 del 3.8.2017
DG RAS n.57/17 del 21.11.2018
Allegato DG RAS n.57/17 Piano di Sviluppo Strategico ZES

Ultimo aggiornamento: 21.10.2019
© 2019 Regione Autonoma della Sardegna