Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Buone pratiche

Le Buone pratiche all'interno dell'Unione europea rappresentano le macrolinee strategiche idonee per rafforzare l'innovazione, la disseminazione e l'implementazione delle eccellenze e concorrono a migliorare l'efficacia dei sistemi in cui agiscono e i relativi investimenti nel settore. La Commissione europea, infatti, promuove azioni di trasferimento delle buone pratiche e iniziative pilota che possano potenziare gli effetti delle politiche in tutte le aree di intervento.

L’Autorità di Gestione intende quindi dare risalto e visibilità ai progetti del POR FSE 2007 – 2013 maggiormente innovativi e replicabili, da mettere a disposizione per uno scambio di esperienze a livello europeo.

I progetti che si possono ritenere buone pratiche sono operazioni che oltre a soddisfare i requisiti dell’innovazione e della replicabilità, favoriscono la sostenibilità ambientale, pongono al centro dell’attenzione il capitale umano e che migliorano la qualità della vita.

La raccolta delle buone pratiche viene effettuata grazie alla ricognizione e segnalazione dei Responsabili e di linea e dagli Organismi Intermedi del Programma e grazie alla collaborazione dei beneficiari, i quali facilitano la conoscenza delle proprie esperienze progettuali mettendole a disposizione del pubblico.


Video sulle Buone Pratiche
- Film Le Buone Pratiche del FSE
- Esperienze di successo FSE 2007/2013
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna