Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Priorità trasversali

L'articolo 1 del Regolamento generale sui Fondi Strutturali (Regolamento CE n. 1260 del 1999), insieme ai tre obiettivi prioritari (promuovere lo sviluppo e adeguamento strutturale delle regioni che presentano ritardi nello sviluppo; favorire la riconversione economica e sociale delle zone con difficoltà strutturali; favorire l’adeguamento e l’ammodernamento delle politiche e dei sistemi di istruzione, formazione e occupazione) definisce due principi trasversali che devono essere tenuti in considerazione nella definizione degli obiettivi specifici e nell'individuazione degli interventi di ciascun Asse:
- la sostenibilità ambientale;
- la promozione delle pari opportunità.
Autorità Ambientale
L'Autorità Ambientale ha il compito di garantire l'integrazione della componente ambientale in tutte le fasi di attuazione del P.O.R.
Valutazione Ex ante Ambientale
La Valutazione Ex ante Ambientale (VEA) è uno strumento di supporto ai processi decisionali che accompagnano le fasi di pianificazione e gestione del P.O.R.
Autorità per le Politiche di Genere
L’Autorità per le Politiche di Genere opera ai fini di una corretta ed efficace integrazione del principio di mainstreaming di genere in tutti gli interventi messi in atto dal P.O.R. Sardegna e assicura, altresì, la conformità degli interventi con la politica e la legislazione comunitaria in materia di pari opportunità e mainstreaming di genere.
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna