Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Entrate

Le entrate regionali provengono da fonti diverse e sono, per legge, suddivise in sei titoli:

Titolo I - Entrate tributarie
Titolo II - Contributi e trasferimenti di parte corrente dello Stato, della UE e di altri soggetti;
Titolo III - Entrate extratributarie
Titolo IV - Alienazioni, riscossione di crediti e trasferimenti in conto capitale
Titolo V - Mutui e prestiti
Titolo VI - Partite di giro.

Il Servizio Entrate cura le attività di previsione, monitoraggio, acquisizione e accertamento delle entrate di cui al Titolo I che a loro volta sono suddivise in tributi propri e tributi compartecipati (o devoluti dallo Stato).
Le entrate tributarie regionali costituiscono circa il 70% delle entrate totali e sono disciplinate dall’art. 8 dello Statuto che di recente è stato oggetto di interessanti e significative modificazioni.
Infatti, mediante le disposizioni di cui al comma 834 dell’articolo 1 della L. 27-12-2006, n. 296 (finanziaria statale 2007), è stato profondamente revisionato il sistema finanziario regionale.

Grazie alla nuova formulazione statutaria, che entra a regime dall’esercizio 2010, alla Sardegna è riconosciuto il diritto a compartecipare :

1) a tutto il gettito tributario maturato in ambito regionale, ma affluito, in attuazione di disposizioni legislative o per esigenze amministrative, ad uffici finanziari situati fuori dal territorio regionale;
2) ai 7/10 dei gettiti di tutti i tributi erariali riscossi in Sardegna non contemplati dalla previgenti disposizioni statutarie.
3) ai 9/10 del gettito dell’IVA generato nel territorio regionale, da determinarsi sulla base dei consumi delle famiglie rilevati in Sardegna dall’ISTAT anziché in quota variabile come previsto nella precedente formulazione dell’art. 8 dello Statuto.

La Legge 42/09 sul federalismo fiscale, recependo anche le sentenze della Corte Costituzionale che richiamano gli elementi che devono caratterizzare i tributi propri, suddivide le entrate tributarie in:
– tributi propri (istituiti con legge regionale)
– tributi propri derivati (istituiti con legge dello Stato)
– compartecipazioni
– addizionali
La finanza della Regione Sardegna si basa, soprattutto, sulla compartecipazione al gettito dei tributi erariali.

Per maggiori informazioni, visita il portale SardegnaEntrate
© 2014 Regione Autonoma della Sardegna