Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

SNAI

Le Aree Interne rappresentano una delle "Sfide territoriali" per la Programmazione 2014-2020 e si caratterizzano per la peculiarità delle risorse naturali, paesaggistiche, culturali e di saperi tradizionali, spesso inutilizzati.

Sono identificate per la distanza dai centri di offerta dei servizi essenziali, fattore che riduce il benessere della popolazione locale e limita le scelte e le opportunità dei cittadini su sanità, istruzione, mobilità e digital divide.

La Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) prevede di incrementare l’offerta di servizi pubblici, per garantire i diritti di cittadinanza, precondizioni per lo sviluppo e per far crescere la domanda di lavoro, l’occupazione e l’utilizzo del capitale territoriale latente attraverso progetti di sviluppo locale.

Il principale obiettivo della SNAI è il contrasto del fenomeno dello spopolamento, ossia l’inversione del trend demografico, sia in termini di numero di residenti, sia in termini di composizione per età e natalità.

La prima area pilota selezionata è stata l’Alta Marmilla, ha poi seguito lo stesso percorso della SNAI anche il territorio del "Gennargentu-Mandolisai".

Entrambe le aree hanno approvato la propria strategia d’area, sono pervenute alla sottoscrizione dell’Accordo di Programma Quadro con Stato e Regione Sardegna e procedono lungo la fase attuativa attraverso la sottoscrizione delle rispettive convenzioni attuative.

DGR 6/13 del 10.02.2015: Individuazione e selezione aree interne della Sardegna
La Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI)
Gennargentu MandrolisaiGennargentu Mandrolisai - Una vita di qualità nel cuore della Sardegna
La Strategia del Gennargentu Mandrolisai è volta ad arrestare ed invertire il trend demografico dell’area implementando l’offerta dei servizi e valorizzando quelli esistenti, migliorando e garantendo a chi vive nell’area i fondamentali diritti di cittadinanza, rinnovando la domanda di lavoro del territorio, l’offerta scolastica e il sistema dei trasporti, garantendo l’innesto di nuovi processi culturali e produttivi capaci di consolidare la competitività territoriale e la permanenza nell’area.
Consiglio dei Consigli comunali, 2 luglio 2015 Alta Marmilla - Ecosistema Innovativo
L'Alta Marmilla, attraverso la sua Strategia d'Area, ha deciso di sfidare un trend demografico considerato "di non ritorno", scommettendo e investendo prioritariamente sul futuro dei suoi ragazzi, rendendo attraente l'offerta formativa, strettamente connessa alle nuove opportunità di lavoro.
© 2022 Regione Autonoma della Sardegna