Vai al contenuto della pagina
PROGRAMMAZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA

Variazioni di bilancio

Variazioni di competenza del Consiglio Regionale

Sono di competenza del consiglio regionale tutte le variazioni di bilancio - successive all’approvazione della legge di bilancio - aventi ad oggetto variazioni fra titoli diversi, missioni diverse o programmi diversi, tranne quelle indicate dell'articolo 51, comma 2, del D. Lgs 118/2011 la cui competenza è delegata alla giunta.


Variazioni di competenza della Giunta

Oltre quelle già distintamente rappresentate, ai sensi dell’articolo 51, comma 2, la giunta con proprio provvedimento adotta in via amministrativa nel rispetto del principio di flessibilità del bilancio, le seguenti variazioni di bilancio:
a) l’istituzione di nuove tipologie di bilancio, per l'iscrizione di entrate derivanti da assegnazioni vincolate a scopi specifici nonché per l'iscrizione delle relative spese, quando queste siano tassativamente regolate dalla legislazione in vigore;
b) le variazioni compensative tra le dotazioni delle missioni e dei programmi riguardanti l’utilizzo di risorse comunitarie e vincolate, nel rispetto della finalità della spesa definita nel provvedimento di assegnazione delle risorse, o qualora le variazioni siano necessarie per l'attuazione di interventi previsti da intese istituzionali di programma o da altri strumenti di programmazione negoziata;
c) le variazioni compensative tra le dotazioni delle missioni e dei programmi limitatamente alle spese per il personale, conseguenti a provvedimenti di trasferimento del personale all’interno dell’amministrazione.

Variazioni effettuate:

- Settembre 2017 [file .zip]
- Agosto 2017 [file .zip]
- Luglio 2017 [file .zip]
- Giugno 2017 [file .zip]
- Maggio 2017 [file .zip]
- Aprile 2017 [file .zip]
- Marzo 2017 [file .zip]
- Febbraio 2017 [file .zip]


Variazioni di competenza del responsabile finanziario della regione

Oltre a quelle distintamente rappresentate, sono di competenza del Responsabile Finanziario, in assenza di disciplina, le variazioni di cui al comma 4 dell'art. 51 del D. Lgs 118/2011:
- Le variazioni necessarie per l'adeguamento delle previsioni, compresa l'istituzione di tipologie e programmi, riguardanti le partite di giro e le operazioni per conto di terzi, le variazioni degli stanziamenti riguardanti i versamenti ai conti di tesoreria statale intestati all'ente e i versamenti a depositi bancari intestati all'ente.

Variazioni effettuate:

- Ottobre 2017 [file .zip]
- Settembre 2017 [file .zip]
- Agosto 2017 [file .zip]
- Luglio 2017 [file .zip]
- Giugno 2017 [file .zip]
- Maggio 2017 [file .zip]
- Aprile 2017 [file .zip]
- Marzo 2017 [file .zip]
- Febbraio 2017 [file .zip]


Variazioni di competenza del dirigente responsabile della spesa

Oltre quelle già distintamente rappresentate, sono di competenza del dirigente responsabile della spesa:
- Le variazioni del bilancio gestionale compensative fra capitoli di entrata della medesima categoria e fra i capitoli di spesa del medesimo macroaggregato previo parere del Direttore del "Servizio Bilancio e governance delle entrate" dell’Assessorato della programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio.
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna